1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Alla scoperta di Meta attraverso la storia dei luoghi e i personaggi che hanno segnato la storia del paese

 
immagine

Giunge alla terza edizione la manifestazione "Geografia nascosta dell'Italia esterna", ideata e diretta da Eugenio LorenzanoNino Aversa e Pierpaolo De Pasquale e organizzata dall' Associazione Sirentum con il patrocinio del Comune di Meta, che ha come tema Meta e i suoi "Portoni": passeggiando fra cortili, androni, case, viuzze e chiesette si andrÓ alla scoperta di quel pezzo di paese fatto di storie e di personaggi, delle storie di personaggi illustri e di luoghi che ne racchiudono la memoria. Da Sergio Bruni, a Pasquale Buonocore, re del settebello olimpico di pallanuoto, passando per Roberto Murolo e al campione di nuoto Antonio Esposito, meglio conosciuto ai suoi tempi come "Ceccone", senza dimenticare Ferdinando Scarpati, metese illustre, la manifestazione porterÓ alla visita dei luoghi che li hanno ospitati, da villeggianti o da autoctoni, fra arte, architettura e bellezza. Partendo dal centro storico e arrivando al mare, la due giorni donerÓ ai partecipanti informazioni, notizie e curiositÓ per conoscere il territorio e per non far cadere nell'oblio degli abitanti distratti pezzi di vita e di storia.
A fare da cornice: la musica, l'artigianato e la gastronomia.Si parte sabato 12 novembre 2016 alle ore 10:00 da piazza Casale (via Caracciolo) con una visita ai portoni in ricordo di Sergio Bruni e Roberto Murolo; durante la passeggiata, accompagnati anche dal professor Lauro Gargiulo, si potranno gustare prodotti tipici locali, mentre interventi artistici, poeti e musicali si susseguiranno lungo via Caracciolo, via Olivati, via De Martino, via Olmo e via Santa Lucia. L'appuntamento sarÓ, poi, alle 16:30 presso la sala consiliare del Comune di Meta (in via Municipio) con lo scrittore Franco Arminio e con il professor Biagio Passaro, i quali interverranno sul tema "Dinamiche storiche fra Italia costiera e Italia interna". Ad anticiparli sarÓ Luigi De Pasquale con immagini e video sui valloni della Penisola Sorrentina.
La giornata si concluderÓ al bar MarakanÓ: alle 21:00 inizierÓ la serata musicale con omaggio a Sergio Bruni e Roberto Murolo, con la partecipazione di Adriana Bruni, Fausto D'Angelo e Nicola Caso.Si continua domenica 13 novembre 2016: appuntamento alle ore 10:00 presso il Monumento ai Caduti della nave Marina D'Aequa dove i ragazzi della scuola media Buonocore-Fienga procederanno alla lettura di alcune loro poesie. Si passeggerÓ, poi, lungo i Gradoni dei Pescatori dove sosta obbligata sarÓ l'appartamento di Ferdinando Scarpati. Successivamente i lidi balneari della marina di Meta saranno la location per degustare prodotti locali e gli Amici del Mare accompagneranno i partecipanti in esplorazione del costone tufaceo sui gozzi tipici (condizioni meteo permettendo).
Una due giorni, quindi, di paesologia, mareologia, arte, cultura, artigianato e divertimento, con ospiti di rilievo che aiuteranno a scoprire la geografia nascosta del nostro paese: Adriana Bruni, figlia del grande Sergio, Franco Arminio, grande paesologo, Sandro Buonocore figlio maggiore dell'indimenticabile portiere, i nipoti del mitico Ceccone insieme al suo allievo prediletto, attuale vicecampione mondiale di nuoto over 80, Michele Maresca "Big Bill", il Prof. Lauro Gargiulo esperto di monti di maritaggio, il Prof. Biagio Passaro storico economico con predilezione per la navigazione.Ad allietarci con la loro arte:musica: Nicola Caso, Fof˛ Delli Franci, Antonio Moccia, Gianluca Giangio Parente, Gianni Castellano, Vincenzo Greco, Francesca Maresca, Rocco Aversa, Salvatore Inserra, Fausto D'Angelo.Poesia: Giovanna De Pasquale, Clementina Esposito, studenti della scuola Media di Meta "Buonocore-Fienga".Artigianato: Tonino Wolfe, Pasquale Famiani e Antonino Cappiello (Tarsia ed ebanisteria); Raffaele Iaccarino e Mike Deeley (Pittura astratta); Rosario Esposito (Liuteria 13); Lucia Cuomo (Stilista); Eugenia Di Leva (pittura); Rosaria Coppola (oreficeria); Giuseppe Ercolano e Federico Iaccarino (pastori napoletani); Armando Celentano (intrecciatore vimini), Rocco Recco (ceramica) Gaetano Di Donna (sculture in conchiglia) Sara Giusto (pittura su tessuti), Ada Aliperti (oggettistica).
La partecipazione Ŕ gratuita.

Si ringrazia corsoitalianews.it per la collaborazione
http://www.corsoitalianews.it/meta-portoni-aperti-la-memoria-si-strada-071116/