1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Santificazione di Caterina Volpicelli

 

un'opportunità per i metesi

Piazza S. Pietro, Roma, 26.04.2009: il Comune mette a disposizione 3 autobus ai cittadini metesi che vogliono partecipare alla Santificazione di Caterina Volpicelli, fondatrice delle Ancelle del Sacro Cuore.
I cittadini interessati possono fare richiesta al Responsabile Area Amministrativa del Comune - Ufficio Cultura, oppure telefonare al numero 081.532.14.98


BREVE STORIA DI CATERINA VOLPICELLI
Caterina Volpicelli, nata a Napoli il 21 gennaio 1839, fu la fondatrice delle Ancelle del S. Cuore, dedicando la sua esistenza all'azione pastorale aperta ad ogni uomo, sempre a servizio della Chiesa, degli umili e dei sofferenti.
Aprì, poi, l'orfanotrofio delle "Margherite", fondò una biblioteca circolante e istituì l'Associazione delle Figlie di Maria, con la saggia guida della Venerabile M. Rosa Carafa Traetto. In breve tempo aprì altre case: a Napoli nel Palazzo Sansevero e poi presso la Chiesa della Sapienza, a Ponticelli, dove le Ancelle si distinsero nell'assistenza alle vittime del colera del 1884, a Minturno, a Meta (all'epoca denominata Meta di Sorrento) e a Roma. Il 14 Maggio 1884, il nuovo Arcivescovo di Napoli, Cardinale Guglielmo Sanfelice, consacrò il Santuario dedicato al Sacro Cuore di Gesù, che la Volpicelli aveva fatto erigere accanto alla Casa Madre delle sue opere, destinandolo particolarmente all'adorazione riparatrice chiesta dal Papa per il sostegno della Chiesa, in un'epoca difficile per la libertà religiosa e per l'annunzio del Vangelo.
Caterina Volpicelli si spense a Napoli il 28 Dicembre 1894 offrendo la sua vita per la Chiesa e per il Santo Padre.
La causa di Beatificazione e Canonizzazione dell'insigne testimone della carità del Cuore di Cristo, dopo l'istruzione del Processo Ordinario negli anni 1896-1902 nella Curia ecclesiastica di Napoli, fu ufficialmente introdotta presso l'allora S. Congregazione dei Riti l'11 Gennaio 1911.
Il 25 Marzo 1945 il Santo Padre Pio XII ne dichiarava l'eroicità delle virtù, attribuendole il titolo di Venerabile.
Il 28 Giugno 1999 Sua Santità, Giovanni Paolo II, approvava la lettura del decreto di Beatificazione.
A Meta le Ancelle del Sacro Cuore hanno sempre avuto un posto di rilievo nella vita comunitaria, tanto che alla notizia della Santificazione di Caterina Volpicelli sono giunte numerose richieste, da parte dei cittadini, per partecipare alla manifestazione.