1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Carta di identità

La Carta d'Identità costituisce un documento di identificazione per finalità di polizia e, per i cittadini italiani e nei casi e con le limitazioni previste, di validità per l'espatrio nei paesi dell'Unione Europea e negli altri paesi aderenti ad accordi/convenzioni per la libera circolazione.

E' richiesta l'esibizione diretta della Carta di Identità:

  • per l'identificazione della persona ad ogni richiesta degli organi di polizia, nei procedimenti della pubblica amministrazione ed in altre attività per lo più a carattere Negoziale (operazioni bancarie/finanziarie, atti pubblici, stipula di contratti ecc.) 
  • Come documento valido per l'espatrio di cittadini italiani nei paesi che acconsentono 
  • per comprovare i dati in essa contenuti ovvero cognome, nome, luogo e data di nascita e lo stato civile e la residenza, qualora non variati.

E' richiesta l'acquisizione di fotocopia NON autenticata:

  • per la registrazione dei dati acquisiti dalle pubbliche amministrazioni e/o gestori/esercenti pubblici servizi, mediante l'esibizione del documento; 
  • per le autocertificazioni/istanze da prodursi alla pubblica amministrazione ed ai privati che vi acconsentono.

 
COME FARE

Chi può richiederla:  TUTTI, da zero anni in poi

Come può essere richiesta:
L'interessato deve presentarsi personalmente al dipendente addetto munito di documento di riconoscimento in corso di validità od in mancanza di due testimoni muniti di documento di riconoscimento in corso di validità e che ne attestino l'identità.
Le dichiarazioni di assenza di cause ostative all'espatrio sono sottoscritte nelle forma semplificata prevista per la presentazione delle dichiarazioni sostitutive di notorietà alle pubbliche amministrazioni:


  • dal diretto interessato maggiorenne che non sia interdetto od inabilitato 
  • dal tutore o curatore per gli interdetti ed inabilitati, previa identificazione a mezzo di esibizione di documento di riconoscimento valido e acquisizione di copia del provvedimento di interdizione/curatela 
  • da entrambi i genitori per i figli legittimi minorenni di genitori anche non conviventi e/o separati/divorziati o di figli naturali di genitori conviventi. In caso di mancato consenso di uno dei genitori si dovrà ricorre al Giudice Tutelare. 
  • Da entrambi i genitori o dal solo genitore convivente od esercente la patria potestà per i figlio naturale minorenne, previa dichiarazione/documentazione della propria condizione 
  • dal genitore superstite o dal tutore nominato dal Giudice Tutelare per i minorenni orfani.

Documentazione da presentare:

  • Tre foto formato tessera a mezzo busto 
  • I cittadini stranieri devono presentare anche il passaporto ed il permesso di soggiorno.
  • Se il richiedente è minorenne questi deve essere accompagnato da un genitore che ne attesti l'identità.

VALIDITA' PER L'ESPATRIO
Se si desidera che il documento sia valido per l'espatrio è sufficiente compilare e sottoscrivere l'apposita dichiarazione, sul modello fornito allo sportello, in cui si autocertifica di non trovarsi in nessuna condizione che ne impedisca il rilascio. In assenza di tale dichiarazione, sulla carta d'identità viene apposta la dicitura «non valida per l'espatrio». In caso di richiedente minorenne è necessario l'assenso di entrambi i genitori o il nulla osta del giudice tutelare in tutti i casi in cui il minore non abbia un unico affidatario. Per i cittadini stranieri residenti : è necessario recarsi di persona presso gli sportelli degli uffici anagrafici del comune in cui si risiede o si dimora, presentando:
* il modulo di richiesta in distribuzione presso tutti gli uffici anagrafici, dopo aver compilato con i propri dati anagrafici;
* tre fotografie formato tessera recenti, e senza cappello;
* permesso o carta di soggiorno dalla competente questura;
* eventuale carta d'identità scaduta;
* valido documento di riconoscimento (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento di identità valido).
Anche in questo caso, la carta d'identità, va direttamente all'interessato.
La carta d'identità rilasciata ai cittadini stranieri vale esclusivamente come documento d'identità e non costituisce titolo per l'espatrio.

Casi particolari:
La sottoscrizione della dichiarazione di assenza di cause ostative per l'espatrio per i figli minorenni può essere effettuata dai genitori anche in tempi diversi, con l'avvertenza che la carta di identità potrà essere ritirata solo dopo che sia stato perfezionato il procedimento.
In caso di impossibilità di uno dei genitori a presentarsi personalmente è consentito provvedere per scritto con le modalità semplificate previste per la presentazione delle dichiarazioni/istanze alla pubblica amministrazione (vedi autocertificazione).
In caso di lontananza, incapacità, od altro impedimento che non consenta l'esercizio della patria potestà, questa è esercitata in modo esclusivo dall'altro genitore previa richiesta motivata, da indirizzare all'anagrafe centrale sempre nelle forme semplificate previste per la presentazione di dichiarazioni/istanze alle pubbliche amministrazioni

SMARRIMENTO - FURTO - DETERIORAMENTO
è necessario recarsi di persona presso gli sportelli degli uffici anagrafici del comune in cui si risiede o si dimora presentando la stessa documentazione prevista per il rilascio. Inoltre, in caso di duplicato per smarrimento o furto: un valido documento di riconoscimento, richiesto anche nel caso in cui la carta d'identità sia deteriorata al punto da non essere più utile all'identificazione (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento di identità valido); l'attestazione di resa denuncia presso un organo di polizia da esibire in originale, più una fotocopia per gli atti dell'anagrafe.
GLI ALTRI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO
Oltre alla carta di identità quali sono gli altri documenti di riconoscimento? Spesso sorgono dubbi al riguardo. Esiste, però, in proposito, una. precisa disposizione normativa, cioè il sec. comma dell'art. 35 del "Testo unico dalle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa", approvato con d.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, che dispone testualmente: "Sono equipollenti la carta di identità il passaporto, la patente di guida patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d'armi, le tessere di riconoscimento, purché munite d fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente. rilasciate da un'amministrazione dello Stato».

Costi
La Carta di identità attualmente rilasciata dal Comune di Meta(su supporto cartaceo fornito dal Poligrafico dello Stato) è rilasciata e rinnovata al costo di € 5,42
Il duplicati di carta smarrita/deteriorata prima della scadenza il costo è € 10,58

Validità- Rinnovo
La carta di identità ha validità 10 anni (la data di scadenza è riportata sul retro) e può essere rinnovata a partire dal 180° giorno antecedente alla scadenza naturale.
Il cambio di residenza non comporta il rinnovo della Carta prima della sua scadenza.

TEMPI DI ATTESA
Il rilascio della Carta di identità è immediato.
 
DOVE RIVOLGERSI
Ufficio Anagrafe- ubicato in via Municipio,13
Area Demografica
tel 081 5321498 - fax. 081 5342718
e-mail: demografici@comune.meta.na.it

QUANDO
dal lunedi al venerdi dalle 08.30 alle 12.00
- il martedi e giovedi dalle 15.30 alle 17.30
 


  • NOTIZIE UTILI
  • La professione da indicare sulla carta di Identità è quella effettivamente svolta al momento, anche quando non corrispondente al titolo di studio e va indicata solo su richiesta dell'interessato. 
  • L'indicazione dello stato civile sulla carta di identità NON è obbligatorio ed anzi deve essere preventivamente autorizzato. 
  • E' fatto obbligo di denunciare alle autorità di Polizia il furto o lo smarrimento dei documenti di identità e di esibire la denuncia al servizio anagrafico all'atto della richiesta del duplicato della carta.
  • I caso di furto/smarrimento:
  • all'estero: contattare l'Autorità Consolare Italiana più vicina per richiedere il rilascio del "foglio di viaggio" (con foto) di durata limitata e che potrà essere utilizzato per le sole esigenze del viaggio di ritorno.
  • In Italia: recarsi presso l'anagrafe più vicina per richiedere il duplicato della carta di identità, previa acquisizione di nulla-osta e di conferma dei dati dal comune di residenza.
  • Iscritti A.I.R.E.
  • Dal 1° giugno 2007 per gli iscritti nell'Anagrafe degli Italiani all'Estero la carta di identità può essere rilasciata/rinnovata anche all'Autorità Consolare Italiana competente per territorio, previa verifica/aggiornamento dei dati e nulla-osta del comune di iscrizione.